Skip to content

Separazione e Conflitto

Stai pensando di separarti, ma non sei sicura di volerlo davvero? Sei in una relazione affettiva infelice e vuoi capire cosa fare? Sei confusa, in ansia o depressa rispetto alla tua situazione sentimentale e vorresti chiarirti le idee? Pensi che forse stai vivendo una situazione di maltrattamento psicologico? Il tuo partner è aggressivo nelle discussioni?

La separazione è uno degli eventi più destabilizzanti e stressanti che possono capitare nel corso di una vita. Quando entriamo in una relazione affettiva e decidiamo di costruire una famiglia lo facciamo con l’idea che questo rapporto durerà per sempre, che ci possiamo fidare del nostro partner, che costruiremo insieme dei progetti di vita. Pensiamo anche che, se le cose non dovessero funzionare potremo sempre trovare una mediazione civile e matura per chiudere il rapporto.Spesso la separazione ci costringe a rivedere tutto quello che pensavamo e credevamo di sapere di una persona. Nonostante la separazione sia spesso accompagnata da sentimenti quasi schiaccianti di angoscia e disperazione rappresenta anche la possibilità di un cambiamento positivo.I tre sentimenti prevalenti in una situazione di separazione o che nella fase che precede la separazione sono:

1)Rabbia/Risentimento

2)Tristezza/Depressione

3)Ansia Paura di affrontare territori inesplorati

Sono sentimenti molto forti e qualche volta paralizzanti.

 

4 IDEE PER UN KIT DI SOPRAVVIVENZA

1)Concediti di stare male: le oscillazioni estreme dell’umore (dall’euforia alla disperazione) sono normali e naturali; non stai impazzendo. Non evitare o negare il dolore questo generalmente porta a prolungare la durata e l’intensità di questi sentimenti che possono riaffacciarsi in momenti inappropriati e dare luogo a comportamenti distruttivi verso te stessa e gli altri.

2)Concediti di funzionare ad un livello meno che ottimale per un periodo di tempo. Devi momentaneamente abbandonare il tuo bisogno di essere “super donna” e/o “super mamma” cercando di fare sempre del tuo meglio in tutte le circostanze. Stai soffrendo ed attraversando un grosso cambiamento. Al momento hai bisogno di dedicare tempo al prenderti cura di te stessa sia sul piano emozionale che fisico prima di poterti occupare degli altri membri della famiglia. Concediti di vivere al di sotto delle tue aspettative, hai bisogno e ti meriti una pausa dalla “perfezione” per poterti ricentrare e recuperare le forze. Tutto questo cambierà con il tempo.

3)Non cercare di comprendere tutto e subito. All’inizio i sentimenti sono così intensi che il processo di comprensione può non funzionare in modo ideale. Ti può capitare che ti domandi “Perché” sta succedendo tutto questo cento volte al giorno e questo frullare continuo del pensiero può lasciarti esausta alla fine della giornata. A volte insorgono anche problemi di memoria. Questi cambiamenti sono temporanei. Con il passare del tempo, i tuoi pensieri si chiariranno e sarai in grado di capire meglio quello che è avvenuto.

4)Non isolarti dagli altri. Anche se ti senti ferita, tradita, imbarazzata o ti vergogni. Forse hai paura di non riuscire più a fidarti di nessuno. Forse ti senti molto sola e che nessuno ti può capire. Questi sentimenti sono normali e naturali, ma è importante farsi sostenere e consolare. Prova a chiamare amici/che che non senti da tempo, parla con un/a “vicino/a” o un/a collega. Usa spesso il telefono e cerca il conforto di una voce amica.

Se stai contemplando l’idea di una separazione probabilmente sei piena di dubbi e paure.

 

CONSULTAMI E CERCHIAMO DI CAPIRE INSIEME SE POSSO AIUTARTI:

– Per sapere con sicurezza cosa vuoi fare,

– Per capire qual è la scelta migliore per te e per i tuoi figli/e,

– Per capire se ci sono elementi di maltrattamento psicologico nella tua relazione e come proteggerti,

– Per affrontare l’incertezza ed il senso di solitudine.

– Per Affrontare il senso di colpa per il fallimento del rapporto

– Per Trovare il coraggio per fare le scelte giuste